Le Residenze nel Parco

Località: Via Longhena, Carpi (Mo).
Periodo: 2007-2010
Committente: ecoDOMUS srl
Progetto: archemstudio s.ass. – Arch. M.Carli & Arch. E.Contini
Direzione Lavori: Geom. R.Mantovani, Geom.L.Tavernelli
Tipo di Progetto: Architettonico-Residenziale, Nuova realizzazione.

L’intervento proposto da ecoDOMUS srl si trova in Via Longhena, all’interno di una zona residenziale a Carpi nord. L’area è molto interessante in quanto fornita da svariati servizi di quartiere e caratterizzata dalla presenza di un ampio parco (il Parco Magazzeno) che avvolge e valorizza il lotto, immergendo lo stesso in un contesto dai forti valori naturalistici; una sorta di quinta verde. Tale presenza è uno degli aspetti di maggior rilievo che archemstudio s.ass. ha considerato nella progettazione.

Gli architetti hanno analizzato l’edificato presente e quindi scelto di procedere alla realizzazione di due edifici distaccati, dalle dimensioni ridotte e immersi nel verde dei giardini di pertinenza, in modo che al meglio si possano inserire ed integrare nell’esistente, ottenendo così un gradevole impatto volumetrico.

Tali edifici, definiscono tra essi un ambito che si rapporta otticamente collegandosi col più ampio spazio verde del parco pubblico, posto oltre il perimetro del lotto e che in tal modo diviene una valida presenza all’interno dell’intervento.

Per ridurre le aree pavimentate, è previsto un unico ingresso carrabile al lotto sul fronte strada nella parte nord-ovest, da cui si accede alla rampa di connessione alle autorimesse interrate. Sul fronte strada, sono posti gli accessi pedonali corrispondenti agli ingressi principali ai due corpi residenziali e un collegamento pedonale che si sviluppa lungo il percorso che raggiunge il parco, posto a sud del lotto; una sorta di cono ottico verso il contesto naturalistico.

Volendo operare una progettazione unitaria e integrata, archemstudio s.ass. propone una composizione architettonica che si esplica nella realizzazione di un volume maggiore in muratura a faccia a vista, il quale funge da base forte e robusta ad un volume intonacato più arretrato e ‘leggero’; si ottiene una lettura secondo una priorità di elementi che gradualmente riconduce alla ‘dimensione uomo’.

ecoDOMUS srl realizza due fabbricati con 12 alloggi l’uno, distribuiti nel piano terra, primo e secondo, oltre che al piano interrato comune, dove si trovano le autorimesse.